Archivi tag: Today’s Special

Slowly Going Vegan: una vera torta fatta di… niente!

Standard

213572028aaef98faf156a67e9fdd0d4.jpg 

Torta della yogini – Deliziosa e soffice (!) torta di mele vegan senza glutine e senza lievito con farina di grano saraceno.

Perfetta per una colazione ricca di fibre, sana e light (con basso indice glicemico) adatta anche prima della pratica di yoga del mattino accompagnandola con una tazza di te verde o di roibos ricchi in antiossidanti!

Ingredienti

  • 200g farina integrale di grano saraceno setacciata

  • 1/2 bicchiere latte di riso (o altro latte vegetale)

  • 100g zucchero di canna grezzo (per chi è intollerante allo zucchero, sostituire con 130g sciroppo d’acero)

  • 5 cucchiai di olio di semi (di mais o di girasole)

  • 1 cucchiaino cremor tartaro

  • 1 cucchiaino bicarbonato

  • 1 mela renetta grattugiata (circa 200g)

  • 2 mele renette tagliate a spicchi sottili (circa 400g)

  • la scorza grattuggiata di un limone bio

  • 1 bicchiere di spremuta d’arancia

  • un pizzico di sale rosa dell’Himalaya

  • 2 cucchiai semi di lino

Istruzioni

Preriscaldare il forno a 180C.
Rivestire una tortiera di 28-30cm di diametro con carta da forno.
Mixare farina, zucchero, sale e buccia di limone. Aggiungere bicarbonato e cremar tartaro.
Aggiungere latte, olio, spremuta e mela grattuggiata. Miscelare bene con le fruste elettriche.
In ultimo aggiungere le altre mele e i semi di lino.
Versare il tutto nello stampo e distribuirlo in modo uniforme con una spatola.
Infornare per circa 35-40 minuti e testare la cottura con uno stuzzicadenti prima di rimuovere dal forno.


Annunci

It’s Cupcake Time!

Standard
It's Cupcake Time!

CUPCAKES

Le mini-tortine inglesi per l’ora del te che vanno bene anche con il caffè…

L’importante è accompagnarle, come dice il loro nome, con una “tazza” di qualcosa di caldo.

INGREDIENTI PER CIRCA 15 DOLCETTI:

180 g di burro leggermente salato a temperatura ambiente

120 g di farina 00

1/2 bustina di lievito per dolci

3 uova

80 ml di latte

60 g di cacao in polvere

un pizzico di bicarbonato

180 g di zucchero

1 bustina di vanillina

+

Per la crema bianca di copertura:

200 g di zucchero

160 g di philadelphia (ovvero 2 pacchettini da 80 g)

40 g di burro a temperatura ambiente

  • Sbattete burro e zucchero fino ad ottenere un impasto cremoso;

  • Aggiungete le uova, poi, poco alla volta, la farina setacciata con il lievito, il bicarbonato e il cacao;

  • Unire lentamente anche il latte e infine la vanillina;

  • Dividete l’impasto nelle speciali teglie da muffin foderate da pirottini di carta e infornate a 180° C per circa 15/20 min;

  • Una volta cotti, lasciateli raffreddare per 5 minuti nelle loro teglie e infine su di una gratella;

  • Nel frattempo preparate la crema amalgamando bene tra loro tutti gli ingredienti;

  • Quando i dolcetti saranno completamente raffreddati, con l’aiuto di uno spalmino o di una piccola spatola ricopriteli con la cremina e decorate a vostra fantasia (o chiedendo l’aiuto dei bambini) con granella di cioccolato nero o bianco, piccole decorazioni di zucchero colorate, cocco grattugiato, ribes o altri piccoli frutti di bosco…

Cose che si possono fare con due rotoli di pasta sfoglia pronta – Parte Seconda

Standard
Spinach

TORTA SALATA AGLI SPINACI CHE PIACE ANCHE AI BAMBINI ODIATORI DI VERDURA

(Ricetta della nonna Milly)

  • Acquistate 2 rotoli di pasta sfoglia fresca rotonda  -stavolta ho provato quella con farina integrale di Buitoni ed era ottima- (NdR: approposito… per eventuali sponsorizzazioni, se ne può parlare…);

  • Farcite uno dei due dischi con una confezione di sottilette al Parmigiano Reggiano, con 120 g di prosciutto cotto a fette e con spinaci o erbette/bietole lessati in poca acqua salata e poi ripassati in padella per togliere l’umidità in eccesso;

  • Coprite con il secondo disco e spennellate con un mix di rosso d’uovo e latte su tutta la superficie e per sigillare il bordo;

  • Cuocete in forno caldo a 180° C per circa 25 minuti.

  • Lasciate intiepidire e servite.

 

Brownies/Dolcetti

Standard
Brownies

Presi da una ricetta di Geronimo Stilton (un po’ riveduta e corretta)…

… quindi, ovviamente, non sono i brownies originali americani…

ma sono davvero velocissimi, facilissimi e soprattutto buonissimi!

200 g di zucchero

200 g di cioccolato fondente

200 g di burro

4 uova

150 g di farina

30 g di cacao in polvere

1 bustina di vanillina

  • Sciogliete a bagnomaria il cioccolato a pezzetti insieme con il burro;

  • A parte lavorate uova, zucchero e vanillina ed unitevi il composto di burro e cioccolato;

  • Aggiungete cacao e farina setacciati;

  • Versate il tutto in una teglia rettangolare foderata con carta da forno imburrata e livellate bene con l’aiuto di una spatola;

  • Infornate a 180° C per 20 min (le torte contenenti cacao continuano a cuocere anche dopo che sono state sfornate, perciò toglietela comunque dal forno anche se vi sembra ancora un po’ umida e con la superficie troppo chiara);

  • Lasciate raffreddare il dolce dentro la teglia per almeno un’ora, poi cospargete con abbondante zucchero a velo e tagliate a quadratini… che spariranno dalla vostra cucina nel giro di 24 ore (anche meno, sigh).

Merry Xmas

Standard
Merry Xmas

Il Natale sta arrivando…

– Come lo sai?

– Ha appena nevicato sul mio

SEMIFREDDO AL CIOCCOLATO

200 g di gocce di cioccolato fondente

1/2 lt di panna per dolci fredda di frigo

3 uova

150 g di zucchero

  • Montate gli albumi a neve ben ferma;

  • A parte montate anche la panna;

  • In un’altra ciotola lavorate bene i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso;

  • Incorporate a questi ultimi, prima i bianchi d’uova, poi la panna, mescolando molto delicatamente con un cucchiaio di legno;

  • In ultimo aggiungete anche il cioccolato;

  • Ungete d’olio uno stampo da plum cake e poi foderatelo con della pellicola per alimenti;

  • Versatevi il composto; copritelo con altra pellicola e tenetelo nel congelatore per almeno 8 ore;

  • Sformatelo e servitelo subito decorando la parte alta con lamponi e o ribes e qualche foglia di menta.

Cose che si possono fare con due rotoli di pasta sfoglia pronta

Standard
Horrible Dinner Party

Un Happy Hour quasi… last minute con 2 rotoli di pasta sfoglia fresca pronta (tipo Buitoni o Giovanni Rana) e poco altro:

SALATINI

  • In una fondina o ciotola sbattete 1 uovo intero con un pizzico di sale;

  • Spennellatelo sulla pasta sfoglia e cospargete con del parmigiano grattuggiato;

  • Rubate le formine del Didò ai vostri figli e, dopo averle lavate (ovvio), incidete la pasta con gli animaletti, gli alberelli, le letterine etc…;

  • Trasferite i salatini sulla placca del forno foderata con l’apposita carta oleata e cuocete in forno caldo a 200° C per circa 7/8 minuti.

QUICHES RUSTICHE:

al Cotto e Mozzarella e alla Fontina

  • Reimpastate la sfoglia avanzata dalla preparazione dei salatini e dividetela in due;

  • Con l’aiuto di un matterello, tirate gli impasti in tondo fino a formare 2 dischi e trasferiteli in due tortiere di circa 25 cm di diametro foderate con carta da forno;

  • A parte preparate la farcitura sbattetendo 6 uova intere; unitevi qualche cucchiaio di panna da cucina e 2 dl di latte; infine insaporite con sale, pepe e un poco di timo;

  • Tagliate a striscioline 120 g di prosciutto cotto in una fetta sola; tagliate una mozzarella di bufala a dadini e 200 g di fontina valdostana a strisce sottili;

  • Con il prosciutto e la mozzarella formate il ripieno di una delle due torte salate, con la fontina il ripieno dell’altra;

  • Coprite entrambe con la farcitura che avete preparato;

  • Cuocete in forno caldo a 180° C per circa 30/35 minuti.

RIPIENI ALTERNATIVI PER LE QUICHES:

al Tonno e Peperone

  • In una padella antiaderente stufate un piccolo peperone giallo tagliato a striscioline lunghe e sottili, insieme con uno spicchio d’aglio tagliato finissimo e con un paio di acciughe a pezzetti (cuocete a fiamma bassa e con coperchio per circa 15 min);

  • A fine cottura aggiungete 1 scatoletta di tonno sott’olio ben sgocciolato;

alle Zucchine

  • In una padella antiaderente rosolate una confezione di zucchine surgelate a rondelle, salate e cuocete a fiamma bassa e con coperchio per il tempo indicato sulla confezione.

STUZZICHINI VELOCISSIMI

  • Avvolgete delle fette di prosciutto crudo su dei grissini lunghi;

  • Infilzate con degli stuzzicadenti dadini di pecorino dolce 0 di scamorza affumicata e acini d’uva bianca lavata;

  • Sempre su stuzzicadenti, infilzate dadini di parmigiano e dadini di ananas al naturale (per non avere troppi sprechi comprate di entrambi le confezioni già porzionate a dadini);

  • Predisponete una ciotolina con gustose olive, una con capperi da aperitivo e una con pistacchi al naturale;

Infine… un calice di prosecco e… buon aperitivo!!! 

 

A grande richiesta

Standard
Chocolate Plumcake

Per Eduarda, amica-scorpiona

PLUMCAKE AL CIOCCOLATO

Semplicemente perfetto per l’ora del te

e comodo da congelare a fette singole sempre pronte da infilare in cartella per la merenda!

110 g di farina 00

110 g di farina integrale

un pizzico di bicarbonato

4 uova intere

225 g di gocce di cioccolato fondente

100 g di uvetta precedentemente lasciata in ammollo in acqua tiepida

100 g di zucchero

175 g di burro a temperatura ambiente

50 g di noci tritate

scorza grattuggiata di un’arancia bio (facoltativo)

  • Imburrare uno stampo rettangolare e foderarlo con carta da forno;

  • Lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto morbido, poi unirvi poco alla volta le uova sbattute a parte, amalgamando bene;

  • Unire anche il cioccolato, le noci e la scorza. Aggiungere la farina setacciata insieme con il bicarbonato e le uvette ben scolate ed asciugate, mescolando con un cucchiaio di legno;

  • Versare il composto nello stampo, formando un avvallamento al centro con il dorso di un cucchiaio, e cuocere in forno caldo a 170° C per circa 1 ora;

  • Lasciar indiepidire nello stampo per 5 min, poi sformare su di una gratella.

Zitto e mangia: c’è la torta di cacao e yogurt della nonna Emily!

Standard
Shut up and eat my chocolate cake

Chi l’ha detto che quando arriva l’estate si deve rinunciare al cioccolato?!

I golosi e i bambini possono rimediare con la questa leggerissima

TORTA DI CACAO E YOGURT

200 g di zucchero

60 g di burro

100 g di farina 00

1 uovo

50 g di cacao amaro in polvere

1 bustina di vanillina

1 bicchiere di latte (anche parzialmente scremato)

1 vasetto di yogurt naturale intero

1 cucchiaino di bicarbonato

la scorza di un’arancia non trattata

  • Lavorare burro e zucchero fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo; unirvi l’uovo, il latte mescolato allo yogurt, la vanillina, il cacao e il bicarbonato;

  • Aggiungere un poco alla volta la farina setacciata e la buccia d’arancia grattuggiata;

  • Imburrare e infarinare una tortiera piccola (cm 22) ma dai bordi alti; versarvi il composto e cuocere in forno caldo a 180° C per circa 30 min;

  • Lasciar indiepidire nello stampo per 5 min, poi sformare su di una gratella;

  • Decorare quando il dolce è freddo spolverizzandolo con semplice zucchero a velo o con confettini colorati (Smarties o M&M’s) “incollati” alla torta con una goccina di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria.


In alternativa spennellare con una GLASSATURA  così realizzata:

2 bianchi d’uovo

360 g di zucchero

1 bustina di vanillina

6 cucchiai d’acqua (o di caffè amaro nella versione per adulti)

  • A bagnomaria sbattere per 7/8 min tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto sodo come il bianco d’uovo montato a neve fermissima;

  • Spalmare subito tutta la superficie della torta formando poi con una forchetta delle puntine sollevate.


Niente caramello dagli sconosciuti

Standard
Cooking show

Crème Caramel

4 uova intere + 1 albume

140 g  + 2 cucchiate a parte di zucchero

1/2 lt di latte intero

scorza d’arancia grattugiata (facoltativo)

  • Lavorare a lungo le uova e l’albume con lo zucchero

  • Aggiungere poco per volta il latte ben caldo  continuando a mescolare

  • Se lo si desidera, aromatizzare con la scorza d’arancia tritata

  • Mettere  2 cucchiate di zucchero in uno stampo da budino adatto alla cottura. Passarlo sul fornello acceso fino a che il calore imbiondisce lo zucchero caramellandolo.

  • Versare nello stampo il composto con le uova e il latte

  • Cuocere a bagnomaria in forno a a 200°C per circa 40 min (il bagnomaria in forno si realizza mettendo lo stampo da budino in una teglia piu’ grande riempita per metà di acqua già calda)

  • Lasciar intiepidire a temperatura ambiente e poi in frigorifero

  • Sformare su di un grande piatto da portare e, volendo, decorare con ciuffetti di panna montata

  • L’ideale è prepararlo il giorno prima di servirlo

Dinner is Ready!

Standard
Dinner is Ready!

Chi lo fa più il Polpettone?

Io!

E adesso anche voi…

500 g di polpa di manzo tritata

100 g di parmigiano grattuggiato

50 g di prosciutto cotto tritato

30 g di pangrattato

2 uova

un trito di rosmarino, maggiorana, salvia, timo ed erba cipollina

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

  • Lavorare la carne con il formaggio, il cotto, le erbe aromatiche, le uova intere, il sale e il pepe.

  • Dare al tutto una forma di salsicciotto e passarlo nel pangrattato

  • Adagiarlo in una pirofila con 4 cucchiai d’olio

  • Cuocere in forno caldo a 180°C per 1 ora circa

  • A metà cottura girare il polpettone e, se occorre, aggiungere altro olio

  • Attendere un paio di minuti prima di tagliarlo a fette

  • Si puo’ servire caldo, accompagnato da un classico purè di patate, ma anche freddo