Archivi tag: pocket Freud

Pose

Standard
Click

Perché quell’espressione sempre uguale a se stessa? quella faccia volutamente impassibile, il volto duro, lo sguardo vuoto, perso,  la mascella rigida, i muscoli contratti, il sorriso di parata, il collo teso…

Chi stiamo cercando di essere? Quale maschera indossiamo? Quale parte ci hanno affidato?

Di qualsiasi genere sia il set in cui ci troviamo, oggi ho una buona notizia per tutti: il fotografo s’e’ preso una pausa e nessuno è in agguato con il cellulare.

E allora: vai con le smorfie!

Sberleffi al mondo, boccacce all’universo e magari anche la linguaccia guardandoci allo specchio.

uh uh

Annunci

Io, io, io, io e come salvare se stessi

Standard
Perfect Scenarios

Non ho dubbi: se stessi scrivendo un manuale di self-help, un intero capitolo sarebbe dedicato a quella che chiamo BBS (Barbie Box Syndrome).

C’è la Barbie nuotatrice, la Barbie tennista, la Barbie cavallerizza, la Barbie giornalista televisiva, la Barbie pianista, la Barbie modella, la Barbie fashionista, persino la Barbie architetto… Ognuna nella sua scintillante confezione rosa fucsia completa di tutti gli accessori che le servono per essere ciò che dichiara di essere.

Ecco, questo è un momento della mia vita in cui, dopo aver tanto cercato la scatola giusta per me, ho deciso che voglio essere solo Emanuela. Emanuela e basta, senza accessori, senza uno scopo dichiarato sulla confezione e, soprattutto, senza una confezione!