Archivi Blog

Risotto alla milanese

Immagine

Chi ha detto che il colore delle città è il grigio?! Oggi la mia Milano è gialla, anzi giallo oro: zafferano ovunque!!!!

Annunci

Trapped?

Immagine
Trapped

In quale situazione, piacevole o spiacevole che fosse, ma comunque ormai giunta al termine, sei rimasto intrappolato?

Non ti sei accorto che era da lasciare alle spalle? O forse non riesci a slacciare la zip da solo?

Nel primo caso rifletti sul fatto che la vita e’ continuo cambiamento (anche d’abito!).

Nel secondo, prova chiederti chi potrebbe aiutarti o, in alternativa, scrivi un bel cartello!

E’ tutto davvero molto semplice!

Immagine

Senza titolo #49

Sono a casa.

Da gennaio ho detto addio al lavoro che svolgevo da una decina d’anni.

Il lavoro che svolgevo era un posto fisso.

Il lavoro che svolgevo si trovava a 7 minuti esatti da casa mia a piedi.

Il lavoro che svolgevo non mi rendeva una persona felice.

E’ tutto davvero molto semplice…

…  quando ciò che conta più di tutto è riuscire ad essere ogni giorno una persona migliore.

Things I’ve learned after forty

Immagine
Senza titolo #47
 # se qualcosa non funziona, cambia
# la salute dell’anima è movimento,  un continuo passaggio tra il dentro e il fuori e tra il fuori e il dentro. se ti fermi, ti ammali.
# l’olio 31 deodora l’aria di cucina e ti libera anche il naso
# una coppia che non fa sesso, non è una coppia
# il mal di gola passa con la tisana di salvia
# verità è bellezza e bellezza è verità
# la nocciola è una delle varietà di frutta secca più ricca di vitamina E
# esiste una sorgente interiore da cui tutto deriva
# non ci sono regole. puoi essere sciocco quanto vuoi!
# la paura è l’arma più forte
# non è vero che il detersivo liquido lava meglio di quello in polvere
# la tua prigione te la costruisci da solo. quale prigione ti sei costruito?
# il pesto è un condimento a freddo. non va mai scaldato
# condividi il più possibile
# le piante si bagnano quando la luna è in un segno d’acqua
# la vita è sorprendente! fatti “sorprendibile” ogni giorno.
# le giornate di vento in pianura padana portano bel tempo
# “il karma non è acqua” (come dice la mia personal guru Anna)
# ho la luna in sagittario e venere in leone
# il “per sempre” non esiste
# quello che sogno si avvera
# il corpo ha sempre ragione

Torta di zucca

Immagine

My Daughter's Nightmare!

Questa ricetta non ha bisogno di commenti!

Ingredienti:

12 amaretti sbriciolati

150 g di zucca cotta e passata (anche quella già cotta e surgelata a dadini)

2 uova

225 g di farina

200 g di zucchero

100 g di burro ammorbidito

1/2 bicchiere di latte

1 bustina di lievito per dolci

buccia tritata di limone

  • Lavorare burro e zucchero fino ad ottenere un composto cremoso.
  • Incorporarvi le uova e mescolare molto a lungo.
  • Aggiungere tutti gli altri ingredienti sempre mescolando.
  • Versare in una tortiera imburrata e cuocere in forno caldo a 180° C per circa 35-40 minuti.
  • Sfornare e lasciar intiepidire.
  • Per il tocco finale: cospargere di zucchero a velo utilizzando una mascherina di carta ritagliata a forma di grande zucca (possibile contributo bambinesco!!!).

Biscotti di frolla

Immagine

It's Tuesday: let's have biscuits!Ricetta tedesca di Doris per i biscotti dell’avvento. Ma ci stanno bene per tutto l’inverno!

Attenzione che anche qui, come per i muffins, l’ingrediente piu’ importante è il burro.

Altra nota: l’impasto si prepara un giorno prima e si tiene a riposare in frigo (nella parte più fredda) avvolto in pellicola alimentare. La pasta frolla deve essere lavorata pochissimo e maneggiata il meno possibile. Io uso la macchinetta con i ganci per impastare e prima di maneggiare la pasta tengo le mani a lungo sotto l’acqua corrente freddissima!

Fate questi biscotti insieme ai vostri bambini. La cucina poi sara’ un vero disastro!

Si conservano a lungo (anche un mese) ben chiusi in una scatola di latta foderata con carta da forno.

Ingredienti:

250 g di burro ben freddo tagliato a dadini

250 g di zucchero (+ altro zucchero per decorare)

2 uova

350 g di farina

  • Lavorare tutti gli ingredienti con rapidità e formare due pallette da riporre in frigo per 24 ore
  • Toglierle dal frigo solo nel momento in cui si inizia a preparare i biscotti.
  • Su di un ripiano abbondantemente infarinato tirare la pasta con l’aiuto di un mattarello e, utilizzando tagliapasta di diverse forme, divertirsi a preparare i biscotti.
  • Adagiarli su di una larga teglia coperta con carta da forno, distanziandoli tra loro il piu’ possibile e infornare in forno caldo a 160° C per circa 15 minuti o comunque fino a quando appaiono dorati. (Non distraetevi! La pastafrolla da morbida e invitante diventa dura e bruciacchiata in un attimo!)
  • Sfornare e lasciar intiepidire.
  • Per il tocco finale: finché sono ancora tiepidi, passare i biscotti in un piatto pieno di zucchero.

Muffins

Immagine

Monday's Special

Comodi da congelare singolarmente e da scongelare rapidamente (a temperatura ambiente per mezza giornata) per un’alternativa casalinga alla merendina dei bambini, eccovi un paio di ricette:

MUFFINS AL CIOCCOLATO

Ingredienti (per circa 15 piccoli muffins):

100 g di burro ammorbidito*

200 g di zucchero

2 uova

1 vasetto di yogurt intero naturale

5 cucchiai di latte

275 g di farina

1 cucchiaino di bicarbonato

100 g di gocce di cioccolato fondente

  • Lavorare burro e zucchero con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungervi le uova intere, lo yogurt, il latte e amalgamare bene.
  • Unirvi farina e bicarbonato. Aggiungere le gocce e distribuire il composto in uno stampo da muffins foderato con gli appositi pirottini di carta.
  • Cuocere in forno già caldo a 190° C per 15-20 minuti
  • Sfornare e lasciar intiepidire nello stampo per 5 minuti. Togliere i dolcetti dalla teglia e lasciarli raffreddare su di una gratella.

MUFFINS ALLE MELE

Ingredienti (per circa 15 piccoli muffins):

1 mela renetta o bella di bosco tagliata a dadini

150 g di zucchero

3 uova

150 g di farina

3/4 di cucchiaino di lievito per dolci in polvere (= un po’ meno di 1 cucchiaino)

scorza di limone tritata

100 g di burro ammorbidito*

  • Lavorare burro e zucchero con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungervi le uova intere e amalgamare bene.
  • Unirvi farina, lievito e scorzetta di limone. Distribuire il composto in uno stampo da muffins foderato con gli appositi pirottini di carta e lasciar cadere in ogni dolcetto qualche dadino di mela.
  • Cuocere in forno già caldo a 170° C per 20 minuti circa.
  • Sfornare e lasciar intiepidire nello stampo per 5 minuti. Togliere i dolcetti dalla teglia e lasciarli raffreddare su di una gratella.

(*la mia amica Doris dice che non c’e’ nulla di meglio per i dolci del burro tedesco. Ho provato e sono d’accordo con lei. Il burro d’oltralpe e’ davvero speciale!

P.S.: Doris e’ di Norimberga. Ciao Do)